Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+

Giuseppe Spota

Giuseppe Spota nato a Bari (09-07-1983), ha studiato alla scuola di ballo della sua città e alla Scuola del Balletto di Toscana sotto la direzione di Cristina Bozzolini.
Dal 2002 danza con numerose compagnie come il Balletto di Roma, Gruppo Nuova Danza Treviso, Notre Dame de Paris – the musical – e Compagnia Aterballetto sotto la direzione artistica di Mauro Bigonzetti.

Dopo aver danzato per un anno nel 2009/2010 con Gauthier Dance // Dance Company Theaterhaus Stuttgart è entrato a far parte dell’Hessisches Staatstheater Wiesbaden (D) dal 2010/11 al 2013/14.
Tra gli altri ha ballato le coreografie di Jiří Kylián, Ohad Naharin, Paul Lightfoot / Sol Leon, Stephan Thoss, Christian Spuck, Itzik Galili, Hans van Manen, Medhi Walerski, Eric Gauthier, Martino Müller, Mauro Bigonzetti e Fabrizio Monteverde.
Nel 2011 ha ricevuto il Premio Teatro tedesco THE FAUST come miglior ballerino per la sua interpretazione di Blaubart di Stephan Thoss.
Nello stesso anno ha vinto il secondo premio al Concorso Koreografico Internazionale di Hannover.
Durante i Festival ApuliArte 2012 a Barletta (I) Giuseppe Spota ha vinto il premio del Premio Internazionale ApuliArte per la suoi blillanti risultati all’estero.
Dal 2013 è coreografo freelance che lavora con Aterballetto, Teatro Nazionale Mannheim, Teatro Regensburg, Staatstheater Mainz, Hessisches Staatstheater Wiesbaden, Junior Balletto di Toscana, Agora Coaching Project RE.
Attualmente lavora come assistente al Teatro Nazionale di Mannheim sotto la direzione di Stephan Thoss.