Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+

Maurizio Millenotti

Nato a Reggiolo nel 1946, costumista.

Riconoscimenti:
2005 Vincitore del Nastro d’Argento del Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani per i costumi del film La passione di Cristo, regia di Mel Gibson; 2003 Vincitore del Nastro d’Argento del Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani per i costumi del film L’importanza di chiamarsi Ernesto, regia di Oliver Parker; 2001 Nomination al David di Donatello per i costumi del film Malèna, regia di Giuseppe Tornatore; 2001 Nomination al Nastro d’Argento del Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani per i costumi del film Malèna, regia di Giusepe Tornatore; 2000 Nomination all’Emmy Award per i costumi della serie TV Arabian Nights; 1999 Vincitore del David di Donatello per i costumi del film La leggenda del pianista sull’oceano, regia di Giuseppe Tornatore; 1999 Vincitore del Nastro d’Argento del Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani per i costumi del film La leggenda del pianista sull’oceano, regia di Giuseppe Tornatore; 1991 Nomination all’Oscar per i costumi del film Amleto, regia di Franco Zeffirelli; 1987 Nomination all’Oscar per i costumi del film Otello, regia di Franco Zeffirelli; 1984 Vincitore del Nastro d’Argento del Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani per i costumi del film E la nave va, regia di Federico Fellini.

Alcuni tra i film per i quali ha disegnato i costumi:
2007 Cento chiodi, regia di Ermanno Olmi; 2007 Nativity, regia di Catherine Hardwicke; 2006 Tristano e Isotta, regia di Kevin Reynolds; 2004 La Passione di Cristo, regia di Mel Gibson; 2002 L’importanza di chiamarsi Ernesto, regia di Oliver Parker; 2000 Malèna, regia di Giuseppe Tornatore; 1998 La Leggenda del pianista sull’oceano, regia di Giuseppe Tornatore; 1997 Anna Karenina, regia di Bernard Rose; 1990 Amleto, regia di Franco Zeffirelli; 1990 La voce della luna, regia di Federico Fellini; 1989 Musici per vecchi animali, regia di Stefano Benni; 1987 Il ventre dell’artchitetto, regia di Peter Greenaway; 1986 Otello, regia di Franco Zeffirelli; 1983 E la nave va, regia di Federico Fellini; 1981 Bello mio bellezza mia, regia di Sergio Corbucci; 1980 La città delle donne, regia di Federico Fellini; 1977 Il gabbiano, regia di Marco Bellocchio.